Eventi

Forum di Alta Formazione sul Commercio elettronico internazionale, Pechino 27 e 28 novembre 2014

Com’è noto, il commercio elettronico per sua natura non è limitato dai confini transnazionali e per questa ragione la condivisione di regole comuni in materia è un requisito fondamentale per l’armonico sviluppo dello scambio economico nell’era digitale.

In Cina, negli ultimi mesi del 2013, la legge sull’e-commerce è stata ufficialmente inclusa nell’agenda legislativa del Congresso nazionale del popolo. Si tratta di un passaggio importante che aprirà una nuova fase storica per lo sviluppo del commercio cinese e per gli scambi internazionali con la Cina, anche in considerazione del fatto che molti portali di e-commerce, come Alibabà, sono già quotati a Wall Street.

Per uniformare le regole condivise in materia di diritto del commercio internazionale tra la Cina e i principali paesi che operano nell’e-commerce, l’Università Normale di Pechino e l’UNCITRAL, nell’ottobre 2013, hanno firmato un accordo di cooperazione per stabilire il primo programma di certificazione congiunto sul Commercio Elettronico Internazionale.

L’accordo punta a condividere con la Cina le indicazioni internazionali utili per sviluppare la bozza della legge nazionale cinese sull’e-commerce. Il programma di certificazione congiunta disciplina inoltre il ruolo di “ponte” del Governo Cinese all’interno del programma di assistenza tecnico-legale delle Nazioni Unite volto a fornire formazione legale ai funzionari governativi e agli ufficiali di dogana di paesi in via di sviluppo tra cui Cambogia, Kazakhstan e Sri Lanka.

Il “Primo Forum Internazionale di Alta Formazione sulla legge in materia di e-commerce” nell’ambito delle relazioni tra l’UNCITRAL e l’Università Normale di Pechino si terrà il 27 e 28 novembre 2014 a Pechino.

Il Forum vedrà la partecipazione di esperti internazionali afferenti all’UNCITRAL, alle Nazioni Unite per l’Asia e il Pacifico, all’UNESCO e all’International Development Law Organization. Tra i relatori, Giusella Finocchiaro sarà presente con un intervento programmato nella sessione dedicata alle nuove frontiere dei flussi di dati nell’e-commerce.

Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina dedicata al forum sul sito dell’Università Normale di Pechino.